CARLO CASTELLANI

chirurgo oculista a Pavia

0382.33358
pavia - v.le ludovico il moro 27
SPECIALIZZAZIONI
PRENOTA UNA VISITA
Per prenotare una visita:
info@carlocastellanioculista.it
tel. 038233358
segnala
lo strabismo negli adulti

Cos'è lo strabismo?

Nello strabismo gli occhi sono allineati in modo scorretto e puntano in direzioni differenti, con conseguente deviazione degli assi visivi.
A seconda del tipo di deviazione dei bulbi oculari, lo strabismo può essere distinto in:

  • Strabismo convergente, in cui gli occhi sono deviati verso l’interno
  • Strabismo divergente, in cui gli occhi sono deviati verso l’esterno
  • Strabismo verticale, in cui la deviazione è verso l’alto o verso il basso
Lo strabismo può essere manifesto o latente;  costante o intermittente;  interessare prevalentemente  un occhio o entrambi.

Lo strabismo nell'adulto

Circa 4 adulti su 100 sono affetti da strabismo. Con una certa frequenza lo strabismo che insorge in età adulta è in realtà uno strabismo trascurato durante l'infanzia che, con il passare degli anni, il paziente non riesce più a tenere sotto controllo.
In alcuni casi lo strabismo può verificarsi se per troppo tempo non sono state effettuate le adeguate correzioni ottiche. Nelle miopie elevate, soprattutto nel sesso femminile, può verificarsi una forma tipica di strabismo convergente detta esotropia miopica.
Molto spesso la comparsa di strabismo in età adulta determina diplopia , cioè visione doppia; in tal caso il paziente è automaticamente portato ad inclinare la testa e ad assumere posizioni scorrette nel tentativo di eliminare questo disturbo molto fastidioso.
In età adulta, lo strabismo può essere causato anche da diabete, malattie neurologiche o della tiroide.



Lo strabismo causato da paralisi dei muscoli oculari

Nell'adulto, una causa frequente di strabismo è la paralisi o paresi dei muscoli oculari. In questo caso si parla di strabismo paralitico. La paralisi può essere conseguenza di un trauma cranico, di patologie del sistema nervoso, di vasculopatie, di infezioni endocraniche. Occasionalmente uno scorretto allineamento dei bulbi oculari può essere determinato anche da chirurgia oculare che inavvertitamente danneggia i muscoli dell'occhio In questi casi gli occhi non si muovono più in maniera sincrona e questo determina la doppia visione.



I sintomi dello strabismo in età adulta

I sintomi principali dello strabismo nell'adulto sono:

  • visione doppia o diplopia: la posizione disallineata dei bulbi oculari impedisce il corretto allineamento dei punti retinici. Di conseguenza il cervello riceve due immagini dello stesso oggetto come se provenissero da posizioni spaziali differenti .
  • immagini annebbiate
  • visione sovrapposta degli oggetti
  • sensazione di vertigini
  • difficoltà nell’orientamento
  • inclinazione del capo nel tentativo di ovviare alla visione doppia
  • aspetto estetico sgradevole dovuto ad uno scorretto allineamento dei bulbi oculari , con importanti implicazioni psicologiche e sociali, ed imbarazzo durante le conversazioni e nel rapporto con gli altri.


Come viene diagnosticato lo strabismo negli adulti?

Lo strabismo è diagnosticato e studiato generalmente attraverso due test.

  • Il primo è il cover test, in cui l’oculista copre prima un occhio e poi l’altro, osservandone gli eventuali movimenti
  • Il secondo è un test effettuato puntando una luce sugli occhi. Se il riflesso della luce sulla superficie corneale non è simmetrico nei due occhi , significa che gli occhi non sono perfettamente allineati e quindi si può parlare di strabismo.

Altre indagini diagnostiche nello strabismo sono:

  • valutazione ortottica con studio della motilità oculare
  • prove prismatiche (in caso di diplopia, cioè visione doppia)
  • test di Hess-Lancaster
  • test della croce di Maddox


Quali sono le terapie per lo strabismo?

Le cure per lo strabismo dell'adulto variano a seconda della causa che lo determina. In prima istanza bisogna cercare di curare la causa scatenante. (Per esempio curare il diabete se viene diagnosticato come causa determinante) Lenti prismatiche
Vengono utilizzati occhiali con lenti prismatiche: i prismi sono lenti che aiutano ad allineare le immagini sdoppiate.

Interventi chirurgici

L'operazione per la correzione dello strabismo ha l'obiettivo di riallineare gli assi visivi agendo sui muscoli che controllano gli occhi. Per far questo è necessario modificare la forza con cui i muscoli sono in grado di far muovere i bulbi oculari. La correzione tramite intervento chirurgico è necessaria soprattutto se la deviazione persiste nonostante i trattamenti medici. L’operazione viene eseguita sia su bambini che su adulti, con un’anestesia totale o locale. Possono essere necessarie diverse operazioni per avere un riallineamento corretto dei due occhi. Le complicazioni della chirurgia dello strabismo sono rare. Alcune persone hanno una visione doppia in modo passeggero, spesso scompare spontaneamente, ma in alcuni casi può richiedere un trattamento complementare.

Post operazione e cura

Nei giorni successivi all'intervento, gli occhi sono rossi e possono presentarsi: un disturbo visivo passeggero, lacrimazione, bruciore, prurito e mal di testa. Tutti questi effetti collaterali solitamente spariscono con un trattamento a base di gocce o pomata. La cicatrizzazione completa della congiuntiva, invece, richiede più giorni. È possibile che sia necessario l’uso degli occhiali correttivi per assicurare la miglior vista possibile.

Approfondimenti sullo strabismo:


Che cos'è lo strabismo?
I difetti della vista
Una nuova tecnica di chirurgia per lo strabismo
Lo strabismo in età infantile L'ambliopia




Riviste scientifiche di riferimento


British Journal of Ophthalmology