CARLO CASTELLANI

chirurgo oculista a Pavia

0382.33358
pavia - v.le ludovico il moro 27
SPECIALIZZAZIONI
segnala

prevenzione
Nell’ambito della cura degli occhi la prevenzione riveste un ruolo importante.

È importante conoscere quali sono le età e i momenti della vita in cui è fondamentale effettuare visite oculistiche di controllo per prevenire le malattie degli occhi o i disturbi della vista.


QUANDO SOTTOPORSI A VISITE DI CONTROLLO?

Quando una persona è sana, cioè non gli è stata diagnosticata nessuna patologia dell’occhio o disturbo della vista, occorre comunque che si sottoponga a visite di prevenzione.
Ecco quando:
  • alla nascita: dopo i primi mesi di vita è bene eseguire una visita oculistica che permetta di individuare eventuali malformazioni
  • intorno ai 3 anni: questa visita permette di valutare lo sviluppo morfologico e funzionale dell’occhio e di escludere la presenza o meno di difetti refrattivi per i quali sia già necessaria una correzione ottica o un trattamento personalizzato per scongiurare l’ambliopia
  • all’inizio della scuola dell’obbligo: quando gli occhi vengono per la prima volta sottoposti a sforzi nuovi, come la lettura e la scrittura
  • prima dell’avviamento al lavoro
  • intorno ai 40 anni, quando di norma insorge la presbiopia e quando inizia a essere più frequente la possibilità di innalzamento della pressione oculare, fenomeno per lungo tempo asintomatico, che se non diagnosticato può portare al glaucoma
  • dopo i 50 anni, con visite periodiche.


Approfondimenti:


LA VISITA ORTOTTICA: A COSA SERVE E COME SI SVOLGE

La visita ortottica può rilevare alcuni difetti e alcune malattie della vista.
Quando è necessario eseguirla?
> la visita ortottica